Sampdoria-Cagliari, le pagelle: Cragno non basta, Deiola graziato

di Vittorio Arba
articolo letto 1892 volte
Foto

Cragno 7 Ancora una volta è lui il migliore in campo dei rossoblu. Nella ripresa rimanda il vantaggio doriano con due interventi a dir poco strepitosi, in successione, su Quagliarella. Rischia di compiere il miracolo pure in occasione del gol vittoria blucerchiato, intuendo la potente conclusione del numero 27 su penalty.

Padoin 6 Solita prestazione senza infamia ne lode. Il mister gli chiede di agire da terzino bloccato, il "Talismano" esegue senza batter ciglio, svolgendo tranquillamente il compito.(Dal 73' Srna sv)

Pisacane 6 Lotta e sgomita contro dei clienti non semplici come Quagliarella e Defrel prima e Gabbiadini poi, soffrendo in poche occasioni.

Ceppitelli 6 Tiene botta per larga parte del match, un pò in difficoltà nella ripresa complice la verve di Gabbiadini, ma la sua prestazione è discreta.

Pellegrini 5.5 Buona prestazione in fase di spinta, va in difficoltà quando si tratta di difendere. Causa il penalty doriano, a parer nostro, molto molto dubbio.

Cigarini 5.5 Tenta di far girare la squadra e di fare legna a centrocampo, parte bene poi si spegne col passare dei minuti. 

Deiola 5 In costante difficoltà, viene letteralmente graziato da arbitro e VAR per un duro intervento al 33', venendo soltanto ammonito. Sostituito ben presto nella ripresa. (Dal 73' Faragò sv)

Barella 6 Grinta, palloni recuperati ed inserimenti. La mezzala rossoblu, ancora una volta è tra i più positivi, nonostante stavolta non vi siano particolari spunti degni di nota.

Ionita 5 Prestazione ad intermittenza per il moldavo, che si nota in poche occasioni. Abbiamo visto partite migliori da parte sua.

Doratiotto 6 Complice gli innumerevoli infortuni nel reparto avanzato rossoblu, arriva il debutto per il capitano della Primavera rossoblu. Prestazione senza infamia, nè lode, qualche spunto e la soddisfazione di aver esordito nella massima serie in uno stadio importante come il "Ferraris". (Dal 79' Verde sv Esordio anche per lui, altro promettente attaccante della "cantera" rossoblu. Poco, pochissimo il tempo per potersi mettere in mostra)

Pavoletti 5.5 Pochi i palloni giocabili, sciupa una ghiotta occasione nei primi 45', quando tutto solo davanti ad Audero si lascia ipnotizzare dall'estremo difensore doriano.


Altre notizie
Sabato 16 Marzo
Lunedì 11 Marzo
Sabato 2 Marzo
15:00 Amalo
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy