COLPACCIO DEL CAGLIARI ALLA SARDEGNA ARENA: CEPPITELLI E PAVOLETTI STENDONO L'INTER

di Serafino Ghisu
articolo letto 909 volte
Foto

Il Cagliari vince 2-1 contro l’Inter alla Sardegna Arena nell’anticipo della 26a giornata di Serie A. Tutti i gol arrivano nel primo tempo: sblocca la gara Ceppitelli, pareggia Lautaro Martinez e Pavoletti segna l’ultima rete dell’incontro. I rossoblù, che domenica prossima affronteranno il Bologna al Dall’Ara, volano a quota 27 punti in classifica.

La cronaca. Maran schiera i suoi col consueto 4-3-1-2: Cragno in porta, Srna, Ceppitelli, Pisacane e Pellegrini in difesa, Faragò, Cigarini e Ionita in mezzo al campo, mentre Barella agisce alle spalle di Joao Pedro, che rientra dopo aver scontato un turno di squalifica, e Pavoletti. Spalletti risponde col 4-2-3-1: Handanovic tra i pali, D’Ambrosio, de Vrij, Skriniar e Asamoah completano la retroguardia nerazzurra, Vecino e Brozovic giocano in mediana, mentre Politano, Nainggolan e Perisic supportano l’unica punta Lautaro Martinez.

Primo tempo a ritmi altissimi. Al 10’ Srna prova il cross da destra per Ionita, che di testa manda il pallone a lato. Risponde l’Inter un minuto dopo con Perisic, che tenta il tiro dalla distanza: Cragno blocca senza patemi. Al 13’ la Sardegna Arena ricorda Davide Astori: tutti si alzano e applaudono in memoria dell’ex capitano rossoblù. Al 16’ Joao Pedro scambia il pallone con Pavoletti, che entra in area e calcia col sinistro: Handanovic non trattiene la sfera e Skriniar con un intervento fulmineo salva su Joao Pedro. Al 31’ i sardi sbloccano il risultato: Cigarini su calcio di punizione dal settore destro del campo pesca in area Ceppitelli, che con uno stacco imperioso vola su Perisic e di testa batte Handanovic. Due minuti dopo i sardi sfiorano il raddoppio. Pellegrini effettua un cross in area per il colpo di testa di Joao Pedro: sulla respinta in tuffo di Handanovic arriva Faragò che col destro manda il pallone in curva. Vige la regola del "gol sbagliato, gol subito": al 38’ l’Inter pareggia con Martinez. Nainggolan sfreccia sulla corsia destra, poi crossa al centro per l’attaccante argentino che di testa anticipa Cragno sul primo palo. La gioia dell’Inter dura appena sei minuti. Al 43’ il Cagliari torna avanti con Pavoletti: cross al bacio di Srna per il centravanti toscano, che col destro al volo batte Handanovic.

Al 57’ Politano entra in area centralmente e calcia col sinistro: Cragno abbassa la saracinesca. Al 69’ Maran effettua il primo cambio: fuori Cigarini, dentro Bradaric. Dieci minuti dopo entra Despodov al posto di Joao Pedro. All’82’ Borja Valero manda in tilt la difesa rossoblù per poi concludere sopra la traversa. All’85’ Nainggolan prova il cross basso per Martinez, che arpiona il pallone e calcia col destro: Cragno con un riflesso felino devia la sfera sul palo. Un minuto dopo entra Padoin per lo stremato Ionita. Al 90’ il direttore di gara assegna il calcio di rigore al Cagliari per un fallo di Skriniar in area ai danni di Despodov. Dagli undici metri si presenta Barella, che calcia incredibilmente fuori. Nel finale Candreva prova ad acciuffare il gol del pareggio di testa, ma il pallone termina alto. Il triplice fischio del signor Banti decreta la fine del match: il Cagliari vince 2-1 contro l’Inter.

Il tabellino di Cagliari-Inter 2-1:

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Srna, Ceppitelli, Pisacane, Lu. Pellegrini; Faragò, Cigarini (70' Bradaric), Ionita (86' Padoin); Barella; Joao Pedro (81' Despodov), Pavoletti. Allenatore: Maran

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Asamoah (83' Candreva); Vecino (68' Borja Valero), Brozovic (87' Ranocchia); Politano, Nainggolan, Perisic; Lautaro Martinez. Allenatore: Spalletti

Marcatori: 31' Ceppitelli (C), 38' Lautaro (I), 43' Pavoletti (C)

Arbitro: Banti

Ammoniti: Cigarini (C), Joao Pedro (C), Skriniar (I) Vecino (I), Brozovic (I), Faragò (C), Pavoletti (C), Cragno (C)


Altre notizie
Sabato 16 Marzo
Lunedì 11 Marzo
Sabato 2 Marzo
15:00 Amalo
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy