AL CAGLIARI BASTA JOAO PEDRO: I SARDI BATTONO IL FROSINONE E RAGGIUNGONO QUOTA 40 PUNTI

di Serafino Ghisu
Vedi letture
Foto

Il Cagliari vince 1-0 contro il Frosinone alla Sardegna Arena e raggiunge i 40 punti in classifica. Ai rossoblù basta il gol di Joao Pedro su calcio di rigore nel primo tempo per battere i ciociari: per la salvezza manca solo l’aritmetica. Notte fonda per la squadra di Baroni, a un passo dalla Serie B.

La cronaca. Maran è costretto a rinunciare agli squalificati Pisacane, Barella e Pellegrini. Out anche gli infortunati Castro e Cacciatore. In porta va Cragno, in difesa giocano Srna, Ceppitelli, Klavan e Lykogiannis, in mezzo al campo Faragò, Cigarini e Ionita, mentre Birsa agisce alle spalle di Joao Pedro e Pavoletti. Baroni risponde col 3-5-2: Sportiello tra i pali, Ariaudo, Goldaniga e Capuano completano la retroguardia, Zampano, Maiello, Valzania, Beghetto e Paganini formano il centrocampo gialloblù, mentre Ciano e Ciofani compongono il reparto offensivo.

Al 7’ Beghetto effettua un cross da sinistra per Ciofani, che di testa allunga per Paganini: l'ex ala della Roma colpisce malissimo il pallone, mandandolo sopra la traversa. Al 16’ Lykogiannis prova il tiro-cross dalla corsia mancina: Sportiello smanaccia la sfera in angolo. Al 26’ il signor Abisso assegna il calcio di rigore al Cagliari per un fallo di Zampano ai danni di Ionita. Dagli undici metri si presenta Joao Pedro, che spiazza il portiere e porta avanti i suoi. Al 39’ prova a rendersi ancora pericoloso il terzino greco del Cagliari con un tiro dai venticinque metri che termina a lato.

Al 50’ Pavoletti prova la conclusione rasoterra da fuori area: Sportiello si tuffa alla sua destra e blocca la sfera in due tempi. Dieci minuti dopo Klavan alza bandiera bianca. Il difensore estone è costretto a uscire dal campo per un problema fisico: al suo posto entra Romagna. Al 64’ Srna da destra pesca nel cuore dell’area di rigore Ionita, che di testa non inquadra lo specchio della porta. Al 72’ il moldavo sfreccia sulla corsia mancina ed effettua un preciso cross per Pavoletti, che colpisce il pallone di testa trovando però un reattivo Sportiello. Al 73’ Maran opta per il secondo cambio: dentro Padoin, fuori Birsa. Due minuti dopo Ionita corre con la palla tra i piedi per vie centrali, poi scarica per Joao Pedro che da posizione defilata calcia debolmente su Sportiello. Al 79’ l’arbitro espelle Faragò per un intervento falloso: Cagliari in dieci. Poco dopo prova a rendersi pericoloso Ciano su calcio di punizione: Cragno sventa la minaccia dei ciociari, deviando la sfera in angolo. All'85' Maran effettua il terzo cambio: Deiola sostituisce lo stremato Joao Pedro. Dopo cinque intensi minuti di recupero Abisso decreta la fine del match: il Cagliari vince 1-0 contro il Frosinone. I rossoblù affronteranno sabato prossimo la Roma allo stadio Olimpico per la 34a giornata di Serie A.

Il tabellino di Cagliari-Frosinone 1-0:

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Srna, Ceppitelli, Klavan (dal 61′ Romagna), Lykogiannis; Faragò, Cigarini, Ionita; Birsa (dal 73′ Padoin); Joao Pedro (85′ Deiola), Pavoletti. Allenatore: Rolando Maran.

FROSINONE (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Ariaudo, Capuano; Zampano (dal 61′ Pinamonti), Paganini, Maiello, Valzania, Beghetto; Ciano, Ciofani(dal 76′ Dionisi). Allenatore: Marco Baroni.

Marcatori: 26′ Joao Pedro rig. (C)

Arbitro: Abisso