Riparte la Serie A - Cagliari, Joao Pedro vede la luce. Srna già leader

di Federico Paparusso
Fonte: Tmw
articolo letto 1914 volte
Foto

L'inattesa e convincente vittoria di Bergamo ha portato una ventata di entusiasmo in casa del Cagliari, che si prepara ad affrontare tra le mura amiche il Milan di Higuain. I sardi, dopo la beffa subita contro il Sassuolo, hanno trovato i primi tre punti del loro campionato e vogliono proseguire la striscia positiva.

ESPERIENZA E IDENTITÀ - Rolando Maran ha portato le proprie idee senza cambiare l'identità di una squadra abituata a proporre un calcio piacevole e veloce. L'ex tecnico del Chievo ha subito imposto il marchio di fabbrica, quel 4-3-1-2 in cui si esaltano soprattutto le mezzali. In questo senso sono stati fondamentali la permanenza di Barella e l'acquisto di Castro, che Maran conosce bene. Srna ha subito conquistato i tifosi con prestazioni di alto livello.

COME È ANDATA LA SOSTA? - Otto calciatori convocati in Nazionale, nessun problema per Rolando Maran, che dovrebbe rinunciare al solo Ceppitelli. Klavan, dopo aver saltato il primo impegno della sua Estonia, è sceso regolarmente in campo nel secondo. 

L'UOMO IN PIÙ - Joao Pedro è pronto a mettersi alle spalle l'ultimo periodo difficile e a tornare protagonista con la maglia degli isolani. Il trequartista brasiliano, scontata la squalifica di sei mesi, è in ballottaggio con Ionita per un posto da titolare alle spalle di Pavoletti e Sau (favorito su Farias). Srna ha già dimostrato di essere in buona condizione e ha sfruttato la pausa per mettere ancor più benzina nelle gambe.

COSÌ CONTRO IL MILAN - Cragno; Srna, Romagna, Klavan, Padoin; Castro, Bradaric, Barella; Ionita; Sau, Pavoletti.

 


Altre notizie
Domenica 11 Novembre
Domenica 4 Novembre
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy