Cragno: "Milan? Serve la gara perfetta. A Coverciano ho cantato Azzurro"

di Federico Paparusso
articolo letto 694 volte
Foto

Alessio Cragno è tornato a Cagliari, a disposizione di Rolando Maran, dopo la parentesi a Coverciano. E ha rilasciato una intervista al Corriere dello Sport in vista del prossimo impegno contro il Milan: "Torno arricchito. E' stata una esperienza ottima e bellissima anche perché in questo momento della stagione non mi aspettavo la chiamata", ha detto Cragno che prosegue. "Il Milan è una squadra con grandissima qualità e lo ha dimostrato nelle prime giornate anche se i risultati non sempre le hanno dato ragione. Gioca un ottimo calcio e ha a disposizione tanti campioni. Battere il Milan? Se fai la partita perfetta puoi giocarti le tue chance ma non puoi permetterti la minima sbavatura. Anche perché fare una buona prestazione potrebbe non bastare, per fare punti poi ci vuole ben altro".
Infine, tornando all'esperienza in Nazionale, Cragno ha svelato un retroscena curioso: "Adesso chi è alla prima convocazione deve cantare una canzone a cena. Io ho scelto Azzurro, semplice e adeguata alla situazione". 

 


Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy