Arresti alla Fluorsid, Giulini: "Giorno difficile. Ho sempre agito correttamente"

di Federico Paparusso
articolo letto 5541 volte
Foto

Questa mattina sono stati arrestati alcuni vertici della Fluorsid, azienda di proprietà del presidente del Cagliari Tommaso Giulini. Gli arresti sono stati eseguiti pochi minuti fa dagli uomini del Corpo Forestale e hanno coinvolto alcuni dirigenti Fluorsid (tranne Giulini) e delle ditte d'appalto. L'accusa è pesante: associazione a delinquere in disastro ambientale. Intanto è in corso il sequestro giudiziario dell'azienda.

Come riporta L'Unione Sarda, in cella sono finiti Michele Lavanga, direttore dello stabilimento Fluorsid, Sandro Cossu, direttore del settore sicurezza ambiente della società, Alessio Farci, ingegnere, Armando Bollani, proprietario di una ditta appaltatrice, Simone Nonnis e Marcello Pitzalis, dipendenti di Bollani. Ai domiciliari Giancarlo Lecis della Fluorsid, indagato a piede libero Fabrizio Caschili, direttore commerciale della società.

Aggiornamento delle ore 15.30, fonte "L'Unione Sarda"

A margine della cerimonia svoltasi presso l'Aula Consiliare del comune per la premiazione del Cagliari Calcio, il presidente Tommaso Giulini ha tenuto a dire la sua in relazione all'incresciosa faccenda: "È il giorno più difficile da quando faccio l'imprenditore. Sono finite agli arresti sette persone che per non erano semplici dipendenti, ma veri e propri famigliari e, per quanto mi riguarda, tengo a sottolineare che ho sempre agito nel massimo della correttezza e trasparenza".

 


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI