Olbia sconfitta ancora. Tiribocchi: "Giocatori in lacrime"

di Giancarlo Cornacchia
articolo letto 2456 volte
Foto

Il cambio di guardia nella panchina dell'Olbia non ha ottenuto, al momento, gli effetti sperati. Questo pomeriggio i bianchi sono stati sconfitti al Nespoli dalla Viterbese per 1-2 peggiorando ulteriormente la posizione di classifica che li vede immischiati nella zona play out. È la nona sconfitta in ben dieci incontri. Il goal del momentaneo pareggio di Kouko è stato reso vano dalle realizzazioni di Neglia e Celiento. Grandissima delusione di tutta la squadra e dello stesso tecnico Tiribocchi che ai microfoni de L'Unione Sarda si è espresso così: "Non è facile rientrare negli spogliatoi e trovare i ragazzi in lacrime. Un vero peccato questa sconfitta: non ci è stato concesso un rigore, abbiamo colpito un palo ed il loro portiere è stato decisivo". Saranno decisivi i prossimi due impegni, entrambi in trasferta, sui campi di  Prato e Racing Roma.


Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI